Recensioni e commenti

Questa pagina contiene le recensioni;  i critici che hanno scritto o parlato di Carmelo Crea sono i seguenti, iniziando dal più recente:

Rosanna Chetta, Maria Teresa Prestigiacomo, Sandro Serradifalco, Antonio Saccà, Paolo Levi, Elena Gollini,  Eraldo Di Vita, Raffaele De Salvatore, Anna Francesca Biondolillo, Roberto Lacentra, Dino Marasà, Daniele Radini Tedeschi, Alfredo Maria Barbagallo, Giuseppe Selvaggi, Gianni Franceschetti, Luigi Tallarico, Mara Albonetti,  Beatrice Nencha, Vittorio Esposito, Anna Iozzino, Mara Ferloni, Giuseppe Di Giannantonio, Nicolina Bianchi, Francesco Rocco Arena,  Alfredo Borghini, Anna Musolino, Augusto Giordano,  Anna Camerino,  Angelo Bottaro.

 


La “realtà” di C. Crea (di Vittorio Esposito)

(…) la combinazione coloristica conferisce alle  immagini il sapore di “annotazione”,  senza però trascurare l’integrità della raffigurazione in relazione alla realtà cui si è ispirato. Sono opere di estrema purezza, raffinate, tese a esaltare il ritmo degli accesi contrasti cromatici, che definiscono bidimensionalmente le figure. Vittorio Esposito  (Italia sera, 6…

Continua a leggere

Quando la cultura e la tecnica cedono alle esigenze dello spirito e si ammantano di poesia (di Gianni Franceschetti)

La visita alle opere di Carmelo Crea, di cui conosco le vicende esistenziali, mi induce ad immaginare il pilota che, seduto ai comandi di un aereo, lui è stato pilota di aerei transcontinentali, lo porta a destinazione, mirando il cielo mentre pensa, con malcelato diletto, alla prossima tela che lo…

Continua a leggere

Motivazione I° Premio “Città di Pizzo” 42° Ed. – 1995 (di Anna Musolino, Giuseppe Selvaggi, Luigi Tallarico, Mara Albonetti)

La giuria del Premio  “Pizzo”, nell’assegnare il massimo riconoscimento dell’edizione 1995 a Carmelo Crea, artista [di origine] calabrese  operante a Roma, vuole sottolineare l’importanza di un’arte – la ceramica – fin’ora ritenuta  “minore”, che vuole invece affermare il pieno diritto di appartenere al mondo della Scultura e insieme a quello…

Continua a leggere