Contemporanei nella città degli Uffizi (di Sandro Serradifalco)

La divertente espressione artistica che caratterizza il maestro Carmelo Crea è originale ed innovativa, non solo per i contenuti ma anche per la tecnica, totalmente digitale. Carmelo Crea è facile intuire che ami le donne e ne celebri bellezza e sensualità, ma lo fa in modo del tutto personale, ricreando degli scenari ai limiti del grafico e del fumettistico, entro cui le donne giocano sempre un ruolo primario, dando all’opera un tocco di grande creatività. L’erotismo come non lo abbiamo mai visto: frizzante, ironico e sfacciato ma mai volgare o offensivo, è così che lo dipinge il nostro maestro, proprio per porre fine a quei tabù che frenano quell’arte spontanea ed esplicita, per sottolineare che sesso ed erotismo sono due elementi naturali e che come tali vanno conosciuti e spogliati di quei pregiudizi che li accompagnano da secoli. Una ricerca artistica originale e cromaticamente accattivante, che diverte l’astante ma che allo stesso tempo lascia riflettere su certe imposizioni sociali che mettono il lucchetto ai nostri istinti. SANDRO SERRADIFALCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.